rintraccio residenza

Rintraccio residenza e domicilio del debitore

Quando si vanta un credito nei confronti di una o più persone fisiche, potrebbe essere molto utile, per il creditore, ricorrere ad un servizio informativo investigato di RINTRACCIO RESIDENZA E DOMICILIO del debitore.

Sotto l’aspetto giuridico, i concetti di RESIDENZA e DOMICILIO presentano però importanti distinzioni.

La residenza anagrafica

Da un punto di vista burocratico, la residenza anagrafica di una persona fisica consiste nella registrazione, all’Ufficio Anagrafe del Comune in cui vive abitualmente, dell’indirizzo della propria abitazione principale, ossia il luogo ove questi ha fissato la propria dimora abituale.

L’indirizzo di residenza di una persona fisica è pertanto un dato pubblico, che chiunque può acquisire presentando apposita istanza di certificato anagrafico. Fatti salvi casi di pubblica sicurezza, non vi sono particolari limiti di privacy ostativi: chiunque può sapere dove ha residenza anagrafica un’altra persona.

La dimora

La dimora può essere occasionale o abituale.

La dimora abituale è quella ove una persona fisica vive per gran parte dell’anno, fatti salvi gli spostamenti per ragioni lavorative, di studio, di vacanza, etc. La dimora abituale, quindi, indica il luogo in cui si trova l’abitazione ove una persona fisica dorme stabilmente.

La dimora occasionale, invece, indica il luogo in cui si trova l’abitazione ove una persona fisica dorme in un periodo limitato, come ad esempio di poche settimane.

Le differenze tra residenza e domicilio

La residenza anagrafica indica il luogo in cui una persona vive.

Secondo il nostro ordinamento, il domicilio indica la sede principale degli affari e degli interessi di una persona, pertanto il luogo della sua vita professionale e lavorativa.

Di fatto però il concetto di domicilio è molto più ampio e coinvolge qualsiasi tipo di affare, anche quelli di chi non lavora o che ha un posto di lavoro come dipendente subordinato.

Insomma, il concetto di domicilio non si limita solo al luogo di lavoro in senso stretto, come attività continuativa, men che meno limitatamente ai liberi professionisti o agli imprenditori. Il domicilio si può riferire a singoli e specifici affari. Una persona può, quindi, avere più di un domicilio a seconda dell’affare cui fa riferimento.

A differenza dell’indirizzo di residenza anagrafica, la dimora è un concetto di fatto che non risulta in alcun registro. Ad ogni buon conto, la dimora abituale (non la dimora occasionale) deve coincidere sempre con il luogo di residenza anagrafica, pertanto la si può desumere dai registri anagrafici.

Il domicilio non risulta in un registro pubblico come la residenza ma nei singoli documenti in cui viene chiesta l’elezione di domicilio.

Si tenga quindi conto che il debitore potrebbe cambiare residenza e non domicilio, per la diversa funzione che hanno questi due concetti.

Il cambio di residenza non implica infatti alcuno spostamento del domicilio (o dei domicili, se più di uno).

Il domicilio può, del resto, coincidere con la residenza o meno. L’elezione di domicilio non è una pratica amministrativa, ma una dichiarazione che di solito si fa per specifici affari.

Il RINTRACCIO RESIDENZA e DOMICILIO del debitore

Per esigenze di recupero crediti, è possibile richiedere a TUTELA DEL CREDITO il servizio di RINTRACCIO DEBITORE in modo da individuare tanto la residenza quanto il domicilio di un debitore.

TUTELA DEL CREDITO consente altresì il rintraccio residenza da codice fiscale, anche in forma massiva, su file xls.

TUTELA DEL CREDITO offre tutte le soluzioni informative consentite dalla legge e finalizzate al RINTRACCIO RESIDENZA ANAGRAFICA e DOMICILIO di una persona fisica debitrice, consentendo così al creditore di individuare il Tribunale competente per il recupero del credito, notificare all’indirizzo corretto, contattare il debitore, etc.

Per maggiori approfondimenti, chiama subito TUTELA DEL CREDITO al +393661674170 oppure compila il modulo contatti che trovi cliccando qui


TUTELA DEL CREDITO ha piena operatività in tutti i Comuni delle seguenti Provincie:

AgrigentoAlessandriaAnconaAosta
ArezzoAscoli PicenoAstiAvellino
BariBarletta-Andria-TraniBellunoBenevento
BergamoBiellaBolognaBolzano
BresciaBrindisiCagliariCaltanissetta
CampobassoCarbonia-IglesiasCasertaCatania
CatanzaroChietiComoCosenza
CremonaCrotoneCuneoEnna
FermoFerraraFirenzeFoggia
Forlì-CesenaFrosinoneGenovaGorizia
GrossetoImperiaIserniaLa Spezia
L’AquilaLatinaLecceLecco
LivornoLodiLuccaMacerata
MantovaMassa-CarraraMateraMedio Campidano
MessinaMilanoModenaMonza e della Brianza
NapoliNovaraNuoroOgliastra
Olbia-TempioOristanoPadovaPalermo
ParmaPaviaPerugiaPesaro e Urbino
PescaraPiacenzaPisaPistoia
PordenonePotenzaPratoRagusa
RavennaReggio CalabriaReggio EmiliaRieti
RiminiRomaRovigoSalerno
SassariSavonaSienaSiracusa
SondrioTarantoTeramoTerni
TorinoTrapaniTrentoTreviso
TriesteUdineVareseVenezia
Verbano-Cusio-OssolaVercelliVeronaVibo Valentia
VicenzaViterbo 
Share