pignorare assegno di mantenimento

Pignorare l’assegno di mantenimento: come funziona?

Pignorare l’assegno di mantenimento può essere un mezzo per recuperare il proprio credito esaustivamente, ma come funziona?

L’assegno di mantenimento spetta alla parte economicamente più debole dopo la fine del matrimonio e serve sia a garantire le spese essenziali, sia a “ricompensare” il coniuge del contributo dato alla famiglia in costanza di matrimonio.

L’assegno di mantenimento rientra a pieno titolo tra i crediti pignorabili, ma giova sottolineare come non sia sempre possibile pignorare per intero l’ammontare della somma percepita dal beneficiario, dovendo garantire al debitore l’importo minimo per una vita condotta dignitosamente.

Il limite alla pignorabilità dell’assegno di mantenimento viene stabilito di volta in volta dal giudice, che terrà in considerazione la presenza o meno di altri redditi e benefici economici.

In buona sostanza, l’assegno di mantenimento, anche se pignorato, deve sempre garantire le esigenze primarie della persona debitrice, come la spesa alimentare, il vestiario e l’assistenza medica.

Per questa ragione, secondo l’art. 545 del C.p.C., non possono mai essere sottoposti a procedura di pignoramento i seguenti crediti:

  • crediti alimentari, eccezion fatta se la natura del credito vantato non sia anch’essa alimentare;
  • sussidi di povertà, di maternità, di malattia/funerali.
  • stipendio, TFR e altre indennità da lavoro nel limite di un quinto.

In estrema sintesi, dunque, il pignoramento dell’assegno di mantenimento è consentito solo relativamente alla parte eccedente e non necessaria alle primarie esigenze del debitore beneficiario.

Quindi non esiste un criterio numerico specifico se non quello che l’importo pignorato dell’assegno di mantenimento deve comunque garantire al debitore uno stile di vita dignitoso e la possibilità di provvedere ai bene essenziali.

TUTELA DEL CREDITO, avvalendosi della collaborazione delle migliori agenzie investigative, è un valido supporto per tutti i creditori nell’individuare tutti i beni, sia mobili che immobili, intestati al debitore ed utilmente aggredibili con pignoramento.

Per maggiori informazioni su tutti gli strumenti di individuazione dei beni intestati ad un debitore ed utilmente pignorabili, chiama subito TUTELA DEL CREDITO al +393661674170 oppure compila il seguente modulo contatti:

Share